Agaricus (Pag. 1): nome di Genere di funghi Basidiomiceti. Famiglia Agaricaceae

Agaricus: per la sua etimologia e per avere un quadro complessivo dei vari cambiamenti di destinazione che ha avuto tale termine nel corso dei secoli, vedere la scheda su: Origine e vicissitudini del nome Agaricus.

 

 

Oggi  Agaricus  Linneo (1753) : Fries (1821)  è il nome di uno dei Generi più noti ai micofili, di cui fanno parte quei funghi chiamati (impropriamente) “prataioli”.


È un Genere dei Basidiomiceti; è inserito nella Famiglia Agaricaceae (di cui è Genere tipo), Ordine AgaricalesLa sua specie tipo è  Agaricus campestris  L. : Fr.


A grandi linee, i funghi di tale Genere sono eterogenei, iantinosporei o meglio (più correttamente e considerando gli sporotaxa suddivisi in molte altre categorie oltre le consuete 5 categorie friesiane) badiosporei; sono generalmente carnosi, di taglia da media a grande o molto grande; senza volva, con anello anche evidente, con lamelle libere al gambo, con lamelle di colore da rosa inizialmente fino al bruno-nerastro a maturità, con carne spesso virante al rosso o al giallo, con odori vari: di mandorle, anisato, di inchiostro. Habitat sia terricolo che praticolo che umicolo che fimicolo; tale Genere annovera specie quasi tutte saprofite. Qualche specie è tossica, altre ottime commestibili. Posseggono spore lisce, più o meno ellissoidali, anche con apicolo evidente. 


 

Si tratta di entità fungine di cui è facile stabilirne l’appartenenza al Genere, ma non sempre è così semplice arrivare alla determinazione della singola specie senza un’attenta e completa analisi macroscopica; in alcuni casi spesso è necessario passare attraverso la microscopia per avere la certezza determinativa.


 

********************************

 

 

In base a studi recenti, alcune specie di Agaricus sono state sinonimizzate con specie congeneri. In caso di sinonimia il nome attualmente prioritario è scritto sulla destra.

 

 

***************************

 

Per ulteriori immagini vedere alla successiva Pag. 2.

 

 ******************


 

 

 

Agaricus albertii  Bon = Agaricus crocodilinus  Murril = Agaricus urinascens (Jul. Schäff. & F.H. Møller) Singer; foto di Emilio Pini

 

 

 

 

 

Agaricus arvensis  Schaeff. : Fr.; foto di Franco Sotgiu

 

 

 


 

 Agaricus augustus  Fr.; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 

Agaricus bisporus  (J.E. Lange) Imbach in ambiente naturale; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

Agaricus bitorquis  (Quél.) Saccardo; foto di Emilio Pini

 

 

 

 



  Agaricus bresadolanus  Bohus; foto di Marco Barbanera

 

 

 

 

 

 

Agaricus campestris   L. : Fr.; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

 

Spore lisce e ellissoidali di  Agaricus campestris; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus chionoderma  Pilát; foto di Gianluigi Boerio

 

 

 

 

 

 


Agaricus comtulus  Fr.; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 


 

Agaricus cupreobrunneus  (Jull. Schäff. & Steer ex F.H. Moller) Pilát; foto di Giuseppe Vanoli

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus devoniensis  P.D. Orton; foto di Raffaele Mininno

 

 

 

 

 

 


 

 

Agaricus dulcidulus  Schulzer; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Agaricus essettei  Bon; foto di Gianni Bonini

 

 

 

 


 

 

Agaricus freirei  Blanco-Dios;foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus gennadii  (Chatin & Boud.) P.D. Orton; foto di Raffaele Mininno

 

 

 

 

 


 

 

Agaricus haemorrhoidarius  Schulzer; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 


 

 

Agaricus impudicus  (Rea) Pilát; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus silvicola  (Vitt.) Peck; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus porphyrizon  P. D. Orton; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus praeclaresquamosus   Freeman  =  Agaricus moelleri   Wasser; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus praeclaresquamosus  =  Agaricus moelleri; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus spissicaulis  (Möll.) Möll.  =  Agaricus litoralis   (Wakef. & A. Pearson) Pilát; foto di Franco Sotgiu 

 

 

 

 

 

 

 

Agaricus xanthodermus  Génevier; foto di Franco Sotgiu

 

 

 

 

Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.