Discolore: che presenta colori distinti. Opposto a concolore

Discolore: termine composto dal vocabolo colore preceduto dal prefisso dis = opposizione, separazione. Quindi col significato: di colore diverso.


 

Al posto di discolore viene anche impiegato l'aggettivo eteromorfo oppure eterocromo.

 

 

Discolore è aggettivo di significato opposto a concolore.


 

Può essere impiegato in modo autoreferenziale (di struttura che presenta colori diversi) o con il significato di “avere colore diverso rispetto a...”. Ad esempio si dice discolore il cappello quando la sua zona discale presenta un colore diverso dal resto.

 

 

 

L'aggettivo discolore è sovente impiegato per descrivere la colorazione del filo lamellare quando si presenta di colore differente da quello della faccia della lamella. Solitamente la presenza di filo lamellare discolore è indice di filo lamellare più o meno sterile.

 

 

 

**********************

 

 

 

 

Filo lamellare discolore in   Mycena sanguinolenta (Alb. & Schwein. : Fr.) P. Kumm.; il filo si mostra rossastro o rosso scuro, anche in modo punteggiato e non uniforme, per la presenza di cheilocistidi di colore rosso scuro e riuniti a mazzetti. Foto di Alessandro Francolini

 

 


 

 

 

 

 


Cappello discolore in  Hebeloma mesophaeum  (Pers.) Quélet; foto di Federico Calledda

 

 

 

 


 

Filo lamellare discolore per la presenza di cheiolocistidi, in

Entoloma poliopus var. poliopus  (Romagn.) Noordel.; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

Lamelle ventricose, e col filo discolore (arancio vivo, rispetto al colore giallastro della faccia lamellare) in   

Mycena aurantiomarginata   (Fr. : Fr.) Quél.; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 


 

Superficie sterile discolore in  Trametes hirsuta  (Wulfen) Pilát; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

 

Anellaria semiovata  (Sowerby) A. Pearson & Dennis. Un particolare della sezione in cui si vede il filo delle lamelle bianco (in quanto il filo è sterile) e discolore alla faccia delle lamelle: la faccia appare infatti marezzata a causa della maturazione delle spore che non avviene contemporaneamente in tutte le parti delle lamelle stesse; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare discolore rispetto alle lamelle (filo sterile e sporata bruno-porpora scuro) in

Psathyrella conopilus  (Fr.) A. Person & Dennis; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 


 

Reticolo rosso e discolore al fondo giallo del gambo.  Boletus luteocupreus  Bertéa & Estadès; foto di Tomaso Lezzi 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo delle lamelle (bianco) discolore rispetto alle lamelle di colore rosa-rosso per la sporulazione in atto. In  

 Hebeloma porphyrosporum   Maire, l'unico Hebeloma ad essere flogosporeo, cioè ad avere sporata rossastra. Foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappello discolore in  Lepiota rhodorhiza  Romagn. & Locq. ex P.D. Orton; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 


 

Filo lamellare sterile, bianchiccio e discolore alla faccia della lamella che comincia a tingersi del colore sporale (viola scuro a maturità).  Psilocybe squamosa   (Pers.) P.D. Orton; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 


 

Gambo discolore in  Boletus calopus  Pers. : Fr.; foto di Alessandro Francolini 

 

 

 

 

 

 


 

Reticolo rosso, discolore al fondo (giallo) del gambo.  Boletus rhodopurpureus  Smotl.; foto di Franco Sotgiu

 

 

 

 

 

 


 

Filo lamellare scuro a causa dei cistidi scuri ivi riuniti a mazzetti; le lamelle invece cominciano a risentire del colore rosato delle spore. Il filo è quindi discolore alla faccia delle lamelle.  Entoloma serrulatum  (Pers.) Hesler; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare discolore: il filo della lamella appare scuro a causa dei grandi cistidi presenti e riuniti a mazzetti:

 Mycena pelianthina   (Fr.) Quél.; foto Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Primo piano sul filo lamellare discolore in  Mycena pelianthina; foto Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo discolore (colorato di verde scuro) in  Mycena viridimarginata  P. Karsten; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 


 

Gambo discolore in  Micromphale brassicolens  (Romagnesi) Orton. Foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 


 

 

Filo lamellare discolore (biancastro) rispetto alla faccia della lamella (viola-grigio).

 Hygrocybe lacmus  (Schumach.) P.D. Orton & Watling; foto di Pietro Curti

 

 

 


 

 

 

 

Filo lamellare sterile, quindi biancastro e discolore rispetto alle lamelle che, con la maturazione delle spore, si presentano di un colore bruno-nerastro.  Stropharia semiglobata  (Batsch : Fr.) Quélet; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

 

 

 Filo lamellare discolore in  Psathyrella bipellis  (Quél.) A.H. Smith; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

 

Lamelle ocra chiaro, con filo discolore (biancastro) in  Inocybe rimosa  (Bull.) P. Kumm.; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappello discolore in  Hygrophorus discoideus  (Pers. : Fr.) Fr.; foto di Massimo Biraghi

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappello discolore (con la "zona discale" giallognola) in  Hygrophorus discoxanthus  (Fr.) Rea; foto di Massimo Biraghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare discolore in  Cortinarius venetus  (Fr.) Fr.; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare discolore in  Panaeolina foenisecii  (Pers. : Fr.) Maire; foto di Roberto Cagnoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gambo discolore in  Russula grisea fo. tinctipes  (Batsch) Fr.; si presenta infatti di tre colori; a partire dal basso: bianco, verde muschio, rosato. Foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare discolore in  Mycena pelianthina; foto di Mario Iannotti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Papilla acuta e più scura del resto (discolore), spesso presente (ma non sempre) al centro del cappello di   Lactarius obscuratus  (Lasch : Fr.) Fr.

  foto di Massimo Biraghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Superficie pileica cosparsa di squamule irsute con, al centro, una piccola papilla discolore, cioè delimitata dal resto a causa del suo colore più scuro.

 Lactarius spinosulus  Quél.; foto di Massimo Mantovani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Filo lamellare marrone, discolore rispetto alla colorazione delle lamelle in   Marasmius cohaerens  (Pers. : Fr.) Quél.; foto di Tomaso Lezzi


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.