Amanita (Pag. 1): nome di Genere di funghi Basidiomiceti. Tra i piu' famosi del mondo dei funghi. Famiglia Amanitaceae

Amanita: attualmente è il nome di uno dei Generi più noti del mondo dei funghi: Amanita  Persoon, 1797.

Fa parte dei Basidiomiceti. È inserito nella Famiglia Amanitaceae (di cui è Genere tipo), Ordine Agaricales.

 

La sua specie tipo è  Amanita muscaria  (L. : Fr.) Lam.


 

Per quanto riguarda etimologia e significati, vedere la scheda riguardante l'etimologia e l'evoluzione di significati cha ha avuto nei secoli il termine Amanita.

 

 

I funghi del Genere Amanita sono caratterizzati, a grandi linee, dall'essere quasi tutti terricoli e boschivi, per la maggior parte micorrizogeni, (vedere più sotto le "Note nomenclaturali") leucosporei (qualche specie con sporata verdastra), eterogenei, muniti di volva (residuo del velo generale) più o meno evidente o dissociata, muniti di anello in quanto residuo del velo parziale (in alcune specie l'anello sembra del tutto assente non essendo evidente). Inizialmente molti sporofori sono conformati a ovolo o come due palline sovrapposte. A maturità assumono forme, colori, ornamentazioni e dimensioni molto variabili da specie a specie. Il velo generale può o meno lasciare traccia sul cappello sottoforma di placche o verruche. Margine pileico da liscio a striato o anche evidentemente solcato-pettinato. Lamelle generalmente fitte e libere al gambo, bianche o, in alcune specie, rosate o verdastri. Carne  immutabile, in alcune specie virante al rossastro-vinoso. Le spore sono lisce, amiloidi o inamiloidi, di forma da ellissoidale a subcilindrica. Alcune specie mortali, altre molto tossiche, altre buoni commestibili.

 

 

 

Per ulteriori immagini vedere alla successiva Pag. 2.

 

 

 

 

 

Note nomenclaturali

 


Dopo lunghe controversie tra gli studiosi, il Genere Amanita è stato diviso stabilmente in due taxa monofiletici, l’ectomicorrizico  Amanita  e il  saprotrofo  Aspidella   E.-J. Gilbert. L’epiteto  Aspidella tuttavia si è dimostrato essere illegittimo e pertanto è stato coniato in sua sostituzione il nome Saproamanita, Genere che ricomprende le  Amanita   saprotrofe e taxa simili riferiti a specie praticole. Gli studi molecolari hanno confermato questa suddivisione.

 


 ******************************

 

Amanita phalloides  (Vaill. ex Fr.) Link; foto di Gianluigi Boerio

 

 

 

Amanita phalloides; foto di Mario Iannotti

 

 

 

 

 

Amanita phalloides; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 

Spore amiloidi di  Amanita phalloides; foto di Felice Di Palma

 

 

 


Amanita muscaria  (L. : Fr.) Lam.; foto di Gianni Bonini

 

 

 

 


Amanita vittadini  (Moretti) Vittadini =  Saproamanita vittadinii (Moretti) Redhead, Vizzini, Drehmel & Contu che,

attualmente, è nome prioritario; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Amanita umbrinolutea  (Gillet) Battaille; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 


 

Amanita rubescens  (Pers. : Fr) S.F.Gray; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


  

Amanita pantherina  (De Cand. : Fr.) Krombh.; foto di Mario Iannotti

 

  

 

 


 

Amanita citrina  (Schaeff.) Persoon; foto di Felice Di Palma

 

 

 


 

 

 Amanita fulva  (Sch. : Fr) Fr.; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 


Amanita cæsarea  (Scop. : Fr.) Pers.; foto di Alessandro Francolini

 

 

 


 

 

 Amanita strobiliformis  Gonn. & Rabenh.; foto di Massimo Biraghi

 

  

 

 


Amanita ceciliae  (Berkeley & Broome) Bas; foto di Federico Calledda

 

 

 

 


 

Primordio (ovolo) di  Amanita crocea  (Quél.) Melzer; foto di Giovanni Baruffa

 

 

 

 


 

Amanita virosa  (Lamarck) Bertillon; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Amanita cæsarea; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Amanita verna  (Bull. : Fr.) Lamarck; foto di Franco Sotgiu

 

  

 

 


Amanita echinocephala  (Vitt.) Quélet; foto di Federico Calledda

 

  

 

 


Primordio che sta cominciando a rompere il velo generale in  Amanita ovoidea  (Bull. : Fr.) Link; foto di Tomaso Lezzi

 

  

 

 


Amanita muscaria; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Amanita franchetii   (Boud.) Fayod; foto di Mario Iannotti

 

 

 

 


  

Amanita phalloides  (Vaill. : Fr.) Link; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 


Amanita muscaria; foto di Gianni Bonini

 

 

 

 


 

Amanita phalloides fo. alba  (Vitt. ex Gilb.) Vesely; foto di Giovanni Baruffa

 

 

 

 

 

 Amanita submembranacea  (Bon) Gröger; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Amanita spadicea  Pers.; foto di Alessandro Francolini


 

 

 

 

Amanita ovoidea; foto di Pietro Curti

 

 

 

 

 

Una delle Amanita che crescono a cerchi o in file: Amanita vittadini  =  Saproamanita vittadinii; foto di Emilio Pini

 

 

 

 

 


Amanita vittadini  =  Saproamanita vittadinii; foto di Emilio Pini

 

 

 

 



Giovane  Amanita phalloides; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

Amanita battarrae  (Boudier) Bon; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 


 

 Amanita crocea  (Quél.) Melzer; foto di Marco Barbanera 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita echinocefala; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita eliae  Quélet; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita excelsa var. excelsa  (Fr. : Fr.) Bertillon; foto di Roberto Cagnoli

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita excelsa var. spissa  (Fries) Neville & Poumarat; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita gemmata  (Fr.) Bertillon; foto di Massimo Mantovani

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita gracilior  Bas & Hornubia; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita lepiotoides  Barla; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita mairei  Foley; foto di Franco Sotgiu

 

 

 

 

 

 

 

 

Amanita nivalis   Grev.; foto di Gianluigi Boerio

 

 

 

 

 

 

Amanita ocraceomaculata  Neville, Poumarat & Fraiture; foto di Tomaso Lezzi

 

 


Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.