Pruina: velo ceroso e opaco che cosparge la buccia di alcuni frutti

Pruina: dal latino pruìna = brina.

 

Per similitudine, in Botanica, si intende quel velo ceroso che viene prodotto dalle cellule superficiali dell’epidermide di alcuni frutti. Particolarmente evidente sulla buccia degli acini di uva e delle susine. Ha funzione protettiva per prevenire un’eccessiva disidratazione o per isolare i frutti dai raggi ultravioletti. Si manifesta alla vista sotto forma di un sottile velo opaco, come composto da polvere finissima e biancastra che non è percepibile al tatto; anzi, al tocco tale velo sparisce lasciando luccicare l’epidermide sottostante.

 

Il termine è stato preso in prestito in Micologia per indicare un sottile velo polveroso, farinoso e biancastro che copre alcune superfici (soprattutto in riferimento al  cappello  e al  gambo) e che, di solito, sparisce a toccarlo.

 

  

Per ulteriori immagini vedere alla voce  Pruinoso.

 

 

**************************

 

 

 

Pruina bianca, simile a polvere di gessetto, presente sul cappello di   Russula rosea    Pers.; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

La pruina bianca che ricopre tutto il gambo di   Pluteus thomsonii  (Beck. & Broome) Dennis, è formata, a livello microscopico, dai caulocistidi riuniti in ciuffi.

Foto e commento di Mario Iannotti

 

 

 

 

 

 


 

 

Cystolepiota seminuda  (Lasch) Bon; in tale specie il gambo presenta una netta e fitta copertura pruinosa bianca, facilmete detersile. Foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

Il gambo coperto di pruina bianca in   Panaeolus rickenii   Hora; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Pruina sul gambo, soprattutto all'apice, in   Inocybe oblectabilis  (Britz.) Saccardo; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pruina bianca che ricopre tutto il gambo in   Mycena amicta   (Fr. : Fr.) Quél.; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Cappelli pruinosi di   Cantharellus subpruinosus   Eyssart. & Buyck; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Particolare della pruina biancastra che ricopre il cappello di  Cantharellus subpruinosus; foto di Massimo Biraghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stesso esemplare precedente dopo che è stato lavato sotto acqua corrente; la pruina è scomparsa quasi del tutto, lasciando intravedere il colore del cappello.

Foto di Massimo Biraghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gambo talvolta cosparso di pruina in   Cudonia circinans   (Pers. : Fr.) Fr.; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 

 

 

 

Pruina sul cappello di   Paralepistopsis amoenolens   (Malencon) Vizzini; foto di Mario Iannotti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pruina sul cappello di   Russula vesca  Fries; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Pruina bianca sul cappello di   Russula amoena   Quélet; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappello sovente con un fine strato di pruina in    Russula amoenicolor   Bresadola; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.