Pseudolamelle: somiglianti (ma non uguali) a lamelle

Pseudolamelle: termine composto.  Dal greco psèudos = falsità, inganno; composto con l'usuale termine micologico "lamella".

 

In Micologia il prefisso "pseudo" viene tuttavia inteso come affinità, somilianza. Senza però avere mai la connotazione di "uguale".

 

Quindi "pseudolamelle" = somiglianti (ma non uguali) a delle lamelle.

 

Le pseudolamelle si trovano in particolare in alcune Poliporaceae quando i loro pori sono talmente allungati da ricordare delle lamelle.

 

 

Oppure nelle Cantharellacee per le pieghe che formano il loro imenoforo: in tal caso pseudolamella è sinonimo di plica. Consultare anche tale voce per osservare altre immagini.

 

 

Generalmente le pseudolamelle sono omogenee col resto della struttura fungina in quanto indifferenziate dal contesto o dalla carne.

 

 

 

*********************************

 

 

Imenoforo con pseudolamelle labirintiformi in  Daedalea quercina (L. : Fr.) Fr.; foto di Massimo Mantovani

 

 

 

 

 

 

Imenoforo a pseudolamelle o pliche in  Cantharellus tubaeformis  Fr.; foto di Tomaso Lezzi

 

 

 

 

 

 

Imenoforo a pseudolamelle o pliche in  Cantharellus subpruinosus  Eyssart. & Buyck; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

Pori  talmente allungati nell'imenoforo di  Daedaleopsis tricolor  (Bull.) Bondartsev & Singer, da definirsi come pseudolamelle, con la caratteristica ulteriore di essere dicotomiche.

Foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

Imenoforo contraddistinto da pliche o pseudolamelle in  Gomphus clavatus  S.F. Gray; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

Pseudolamelle che contraddistinguono l'imenoforo di   Daedalea quercina  (L. : Fr.) Fr.; foto di Marco Barbanera

 

 

 

 

 

 

 

Lamelle "malformate" a tal punto da esser definibili come pseudolamelle in

 Marasmiellus candidus  (Bolton) Singer; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

Pseudolamelle (o pliche) di  Cantharellus cibarius var. cibarius  (Fr. : Fr.) Fr.; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 

 

 

Dettaglio delle pseudolamelle o pliche in  Cantharellus cibarius var. cibarius; foto di Luigi Minciarelli

 

 

 

 

 

 

 

Imenoforo a pseudolamelle labirintiformi e irregolari, in parte anche irpicoidi in

 Gloeophyllum abietinum   (Bull. : Fr.) P. Karst.; foto di Stefano Rocchi

 

 

 

 

 

 

 

 Nyctalis agaricoides   (Fr. : Fr.) Bon & Courtec.   =  Asterophora lycoperdoides   (Bull.) Ditmarquesto singolare fungo, ha un doppio imenio: sul pileo (con produzione di clamidospore) e nella parte inferiore (più o meno strutturata a pseudolamelle) con produzione di basidiospore.

Foto e commento di Luigi Minciarelli

 

 

 

Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.