Vellutato (Pag. 1): di aspetto e consistenza simile al velluto

Dal latino vìllus = pelo, peluria; da cui il tardo latino vellùtum = velluto.

 

 

 

Vellutato: si dice del cappello (della sua cuticola in particolar modo) o di alcune sue parti (margine, orlo, zona discale); ma può riferirsi anche ad altre parti del fungo come il gambo. Si definisce vellutata una superficie quando ha l’aspetto del velluto; cioè quando è coperta di peli molto corti e fitti, ma morbidi e più o meno diritti. Tuttavia si dicono vellutate anche quelle superfici che, pur in assenza della suddetta peluria, rievocano al tatto e alla vista una struttura vellutata (ad esempio in alcune Boletaceae come Boletus reticulatus, Boletus aereus, vari Xerocomus, ecc.).

 


Esistendo molti casi intermedi, non è sempre automatica la distinzione tra "vellutato", "feltrato" e "pubescente".

 

 


Per altre immagini vedere anche alla voce "tomentoso" che può essere considerato sinonimo di vellutato.

 

Per ulteriori immagini vedere alla successiva Pag. 2.

 

****************************

 

  

Cappello vellutato in  Trichaptum fuscoviolaceum  (Ehrenb.) Ryvarden; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

Orlo arrotondato e vellutato nelle mensole di  Laetiporus sulphureus   (Bull. : Fr.) Murrill; foto di Alessandro Francolini


 

 

 

 

 

 

Primo piano dell'orlo vellutato in  Laetiporus sulphureus; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

Gambo vellutato in  Tapinella atrotomentosa  (Batsch) Šutara [=  Paxillus atrotomentosus  (Batsch : Fr.) Fr.]; foto di Alessandro Francolini

 

 

 


 

 

Superficie vellutata in  Pulcherricium caeruleum  (Schrad. : Fr.) Parmasto; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 


 

 

Orlo vellutato nella mensola di  Phellinus torulosus  (Pers.) Bourdot & Galzin; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

Particolare dell'orlo pileico vellutato in  Phellinus torulosus; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 


 

Orlo pileico vellutato (ma superficie sterile irsuta) in  Trametes hirsuta  (Wulfen) Pilát; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 


 

Particolare del velluto sul gambo di  Tapinella atrotomentosa = Paxillus atrotomentosus; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 


  

Cuticola finemente vellutata in  Boletus calopus  Pers. : Fr.; foto di Alessandro Francolini

 

  

 

 

 


Cuticola vellutata in  Russula rubra  Fr.; foto di Federico Calledda

 

 

 

 

 


 

La peluria vellutata del gambo le ha dato il nome:  Flammulina velutipes  (Curt. : Fr.) Karsten; foto di Gianni Bonini

 

 

 

 

 


 

Cuticola vellutata in  Xerocomus rubellus  Quélet; foto di Federico Calledda

 

 

 

 


 

Cuticola finemente vellutata anche a tempo umido in  Boletus aestivalis  (Paulet) Fr. = Boletus reticulatus  (Pers. : Fr.) Ricken; foto di Alessandro Francolini

 

  

 

 

 


 

Gambo vellutato in  Flammulina velutipes  (Curt. : Fr.) Karsten; foto di Giovanni Baruffa

 

 

 

 

 


 

Cuticola vellutata in  Lactarius picinus  Fr.; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 

 


 

Cappello vellutato in  Lactarius lignyotus  Fr.; foto di Alessandro Francolini

 

  

 


 

Superficie vellutata in  Gloeophyllum odoratum  (Wulf.) Imazeki; foto di Felice Di Palma

 

 

 

 


 

 

Cuticola vellutata in  Xerocomus chrysenteron  (Bull.) Quél.; foto di Massimo Biraghi

  

 

 

 

 


 

Superficie vellutata-pubescente in  Auricularia mesenterica  (Dicks. : Fr.) Pers.; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 


 

 

Base vellutata in  Xylaria hypoxylon  (Linné) Greville; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 


 

 

Cuticola asciutta e vellutata in  Boletus satanas  Lenz; foto di Gianni Bonini


 

 

 

 

 


 

 

 

Cuticola finemente vellutata in  Boletus aereus  Bull. : Fr.; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Particolare del "velluto" che ricopre caratteristicamente il gambo; Tapinella atrotomentosa = Paxillus atrotomentosus; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

 

 

Cappello vellutato in  Boletus erythropus  Persoon ss. Fries; foto di Alessandro Francolini

 

 

 

 

 

Cuticola vellutata in   Coltricia perennis   (L. : Fr.) Murrill; foto di Franco Sotgiu

 

 

 

 

Superficie sterile vellutata, soprattutto negli esemplari giovani di   Phaeolus schweinitzii   (Fr.) Pat.; foto di Mauro Cittadini

 

 

 

 

 

 

 

 

Cuticola pileica feltrata-vellutata in   Lactarius vellereus  (Fr. : Fr.) Fr.; foto di Gianluigi Boerio

 

 

 


 

 

Termine Enciclopedia Illustrata curato e redatto per AMINT da Alessandro Francolini.